30 novembre 2016

“Il Mandorlo” 4-5 pax

L’appartamento è su due piani: al piano superiore si trovano le due camere doppie (una con un letto matrimoniale ed una con due letti singoli sostituibili con un matrimoniale) e il bagno. Al pian terreno il soggiorno, la cucina e un secondo bagno. L’ingresso è delimitato da un giardino privato attrezzato con tavolo e sedie.

  • Vista Esterna

Servizi

wifi

Wi-Fi Gratis

Parcheggio gratuito

Aria condizionata

Kit di cortesia

Asciugacapelli

Servizi condivisi

wifi

Wi-Fi Gratis

Parcheggio gratuito

Aria condizionata

Kit di cortesia

...... i mattoni posizionati a rete nella parte superiore dell’edificio tradiscono, all’occhio più allenato, l’originaria destinazione d’uso di questo ampio appartamento: il fienile. Dove prima, dunque, si riponeva la paglia per i buoi, è stato ricavato un comodo appartamento su due piani, destinato ad ospitare quattro persone e particolarmente affascinante per i bambini, che amano fantasticare sbirciando tra un mattone e l’altro e che si incantano a guardare i giochi di luce disegnati dal sole sulle pareti interne delle camere.
Le camere, collocate al piano superiore, sono state arredate, rispettivamente, con un antico letto matrimoniale in ferro battuto, già in casa dei proprietari, e due letti singoli e dotate, ciascuna, di un ampio armadio ricavato sfruttando il vuoto-pieno delle pareti, in modo da razionalizzare al massimo lo spazio. Per ogni piano un bagno, di servizio quello delle camere, più ampio, con doccia e asciuga capelli, quello del pian terreno.
Ma la stanza più bella e più luminosa e che offre all’ospite un piccolo quadro di campagna senese, è il soggiorno, dove abbiamo sfruttato il vecchio arco, originario ingresso del fienile, per ricavarne un’ampia vetrata. La lavatrice, in cucina, vi sarà utile qualora decideste di fermarvi con noi per un periodo più lungo, giacché si sa che ai bambini piace giocare nel prato! All’esterno, il vecchio mandorlo che dà il nome all’appartamento offre anche riparo dal sole, o nel cortiletto con mattoni in cotto, o nel giardinetto privato – delimitato da una fitta siepe di piante di alloro, gelsomino, lavanda e rosmarino – dove ci si può rilassare davanti ad una bibita o “frescheggiare” nelle sere d’estate ammirando le stelle tutti insieme.